Home Account Forums Downloads Web Links
  Login or Registrare
Menu
Home Menu :
 Home Page
  Cerca
  Contattaci

Help Contenuti :
 Storia
 Manutenzione
 Tecniche di guida
 Dotazioni e Modifiche
 Guide e vademecum
 Schemi-Esplosi
 Recensioni

 Servizi:
 Galleria
 Mercatino
 Enciclopedia
 FAQ

Community Community :
 Forums
 Sondaggi
 Guest Book
 Messaggi Privati

Links Web Links
Select 

Download Downloads
Select 
Members Membri :
  Lista Utenti
  Profilo Utente
Poll Statistiche :
  Statistiche Sito
  Top 10

General Menu Generale :
 Aggiungi ai preferiti
 Contatta il webmaster
Time 04:12:46
Data : 29-06-2017
GMT : +0200

Search
 Cerca nel sito :


Search
 Cerca fuori :




TimeTimeTimeTimeTimeTimeTimeTime
pagine viste dal 23 Gennaio 2003

Url Linkaci : samurai4x4.org - Samurai, fuoristrada, SJ410, SJ413, Suzuki


Meteo

Previsioni Italia
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Città

Assetto: Kit rialzo 3,5" Zanfi.it
Installazione del kit monofoglio HD




Come orientarsi nel panorama attuale dei kit di rialzo per Suzuki Samurai? Non ? semplice, anni fa non c'era nulla e ci si doveva arrangiare. Poi sono spuntati i primi kit da oltre oceano (USA e Australia), poi sono arrivati tutti gli altri, tra cui anche gli italiani.

Tra questi la ditta Zanfi.it, il cui titolare ? un noto appassionato di Samurai, propone qualcosa che si differenzia dal "resto". Praticamente dall'inizio della propria attivit? Giancarlo Zanfi ha fatto delle balestre paraboliche monofoglio il proprio cavallo di battaglia. La soluzione delle paraboliche monolama presenta a nostro avviso solo dei vantaggi: riduzione del peso, miglior comfort e miglior comportamento in offroad.

Il kit presentato in questo articolo utilizza le seguenti componenti (tutte by Zanfi.it) :

  • 2 balestre monofoglio paraboliche HD da 2,5" anteriori (di lunghezza pari alle posteriori)
  • 2 balestre monofoglio paraboliche HD da 3,5" posteriori
  • 4 ammortizzatori di lunghezza adeguata
  • shackle reverse?
  • 2 biscottini boomerang
  • kit avanzamento ponte anteriore
  • pitman arm allungato
  • albero anteriore HD lungo
  • distanziali per albero posteriore
  • 4 prolunghe tamponi finecorsa
  • tubi freno aeronautici in treccia
  • boccole e minuteria varia
Il kit ? completissimo e ogni pezzo ? studiato per dare il massimo, ad esempio: le balestre anteriori pi? lunghe delle normali forniscono maggior escursione. Lo shackle reverse ? composto da torrette "corte" che riducono l'angolo d'attacco, consentono di montare balestre lunghe e non ultimo hanno meno impatto visivo. Il kit di avanzamento ponte permette di montare gomme maggiorate senza bodylift e senza tagliare la scocca. Nell'articolo le foto mostrano gomme 215/80-15 con il disegno simili "Simex Centipede", disegno noto per toccare con facilit? nei passaruota. Altra chicca sono le piastre anteriori della balestre, sono rinforzate e hanno la forma di una slitta.

Veniamo ora al montaggio. Sistemare la macchina su 4 cavalletti (bastano anche due se lavora separatamente su? anteriore e posteriore).




Smontare balestre, ammortizzatori e alberi di trasmissione originali. Sostenere il ponte su cui si lavora con un cric.




All'inizio ogni bullone e relativo dado va solo "puntato", poi si stringer?, e mai "alla morte".

Si preparano le 4 balestre inserendo le boccole?fornite nel kit.




Come prima cosa si pu? partire dall'anteriore, che ? pi? lungo da montare. Si fissano ?prima di tutto le due torrette dello shackle reverse. Io ho preferito inserire delle rondelle all'interno del longherone per colmare lo spazio vuoto (? una mia paranoia).




Dopo aver imbullonato la balestra sulla torretta si monta il biscottino sull'altro lato e si monta cos? la balestra.




Per fissare la balestra al ponte ? necessario tagliare i cavallotti originali, essendo previsti per un pacco balestre multifoglio saranno troppo lunghi ora c'? lo spessore di un solo foglio.




Nelle foto successive si vedono montate le nuove piastre con relativo perno ammortizzatore pi? lungo per l'avanzamento del ponte.



Successivamente si montano le prolunghe ed i tamponi fine corsa.




Poi si preparano e si montano gli ammortizzatori.






Il kit di avanzamento ponte prevede anche lo spostamento della scatola guida, per consentire alla tiranteria sterzo di non sfregare e di mantenere gli angoli di lavoro caratteristici. Ovviamente ? richiesto anche l'uso di un pitman arm allungato. Se necessario fare spazio alla scatola guida che avanza (nella foto si vede una scatola guida Vitara).




Ora si passa dietro, si inizia dal biscottino.




Poi la balestra, i tamponi finecorsa (per cui ? necessario e poco agevole forare i supporti originali) e successivamente gli ammortizzatori.




Attenzione: al posteriore nei modelli con due cavi freno a mano ? necessario spostare i cavi sotto ai longheroni






Concludendo si montano gli alberi con i relativi distanziali (uno anche sull'albero nuovo fornito col kit) e si montano i nuovi tubi freni (ovviamente seguir? lo spurgo).



Concludendo si stringono tutti i bulloni e relativi dadi. Avere cura di non stringere a fondo corsa quelli relativi a balestre e ammortizzatori. Tra la minuteria in dotazione al kit ci sono dei dadi autobloccanti, questi non si svitano anche se non vengono stretti al massimo. Ci? permette alle parti snodate di muoversi, stringendo tutto al massimo si avrebbe una macchina "inchiodata".

Questo ? il risultato:




Copyright © by samurai4x4.org - Samurai, fuoristrada, SJ410, SJ413, Suzuki
Tutti i diritti riservati.

Autore: armando - Pubblicato il: 2008-12-21 (23790 letture)

[ Indietro ]
Opzioni

Pagina Stampabile Esporta in PDF Invia ad un Amico
Content ©

Webmaster : Armando Alderotti - 2003-2012
armando@samurai4x4.org



Disipal Designs

PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Page Generation in 0.068 Seconds